Attendere prego...

Diritti del Cliente

Diritto di recesso
Ai sensi dell'art. 5 DL 185/1999, se il cliente è un consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero non effettua l'acquisto indicando nel modulo d'ordine a {titoloSito} un riferimento di Partita IVA), ha diritto a recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità. Per esercitare tale diritto, il cliente dovrà inviare a {titoloSito} una comunicazione in tal senso, entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della merce. Tale comunicazione dovrà essere inviata a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata a:

{ragioneSociale}
{indirizzo} - {cap} {cittaProvincia} - {nazione}

ovvero mediante telegramma o fax inviati sempre entro il suddetto termine di 10 giorni e seguiti da una conferma inviata a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le 48 ore successive.

Una volta pervenutaci la suddetta comunicazione di recesso, il Servizio Clienti {titoloSito} provvederà rapidamente a comunicare al Cliente le istruzioni sulla modalità di restituzione della merce. Quale unico onere, in questo caso il cliente dovrà sostenere le spese di restituzione della merce a {titoloSito}. La merce dovrà essere restituita integra e nell'imballo originale, completo di tutte le sue parti e senza aver subito danneggiamento alcuno. Al suo arrivo in magazzino, la merce sarà esaminata e, in presenza di danneggiamenti o manomissioni, il recesso non potrà essere esercitato.

Fatte salve eventuali spese di ripristino per danni accertati alla merce, {titoloSito} provvederà a rimborsare al Cliente l'intero importo già pagato, entro 14 giorni lavorativi dalla data di spedizione di ritorno della merce. Sarà cura del cliente fornire tempestivamente a {titoloSito} le coordinate bancarie al fine di ottenere la restituzione del prezzo.